C’era una volta…

C’è questa tipa che incontro spesso nei pressi di casa nostra, di solito sempre seduta a un bar con le amiche. E’ una signora, credo sulla quaranta/cinquina, sempre perfettamente acconciata, truccata, vestita, ma non del tipo “quadruccio antico”; no. Lei è piuttosto fashion, giovanile, capello cortissimo, taccazzo 12 incollato al tallone levigato, orecchini grandi e […]

Autoflagellazione

Amica: “Che hai fatto, l’hai iscritta la bambina all’asilo?” Io: “Purtroppo non abbiamo fatto in tempo per il Progetto Ponte, aveva ancora il pannolino all’epoca, e chissà se l’avrebbero presa.” Pausa imbarazzata. Proseguo: “Però al municipio mi hanno suggerito un programma diverso, pare sia bellissimo. Si chiama…si chiama…” Pausa imbarazzata del tipo che madre degenere […]

Scie spazio temporali

Sei in cucina, hai un po’ fame. Non hai cenato. Dopo aver aperto un frigo semivuoto in una serata afosa, prima di chiuderlo, tiri fuori un barattolo di marmellata. Prendi una fetta biscottata e cominci a spalmare quando una vocina sottile ti chiama dicendo candida: “Mama, devo fare la pipì”, e tu emozionata accorri e […]

Serate romane

Da quando è iniziato il bel tempo primaverile, quando Nonnasantasubito_1 stacca dal turno intorno alle 17:30, io e Bambola ci prepariamo e usciamo. Dapprima facciamo fare un giretto ai cani. Poi ci posizioniamo stazionanti nella piazzetta sotto casa. In quella piazzetta ci sono tre panchine. Di solito occupiamo quella centrale, tanto per essere al centro […]