Due giorni.

london_rainy_weather

Due giorni chiuse in casa, io e lei sole, a scambiarci microbi.

Fuori piove senza sosta.

Il risultato.

I miei pensieri the day after, conseguenza di circa 20 ore di febbre alta notturna della frugola:

– E’ notte fonda – Dorme. Lei. Io non ho chiuso occhio. Metto la sveglia fra un’ora così se mi addormento le misuro la febbre per vedere se l’effetto tachipirina è andato e ha bisogno di un’altra dose. La annuso. Meno male, sembra stare un po’ meglio. Respiro.

– 10:00 – La vedo rossa. La sento calda. Misuro la febbre. Mangerà?

– 13:00 – Non mangia. Provo con i ravioli. Se fallisco con quelli, non ho speranze. Disperazione.

– 15:00 – Eccola, finalmente si appisola. No, non si appisola. Si è alzata. Non si appisola. Muoio dal sonno. Ora mi appisolo. Si mi appisolo. No. Non mi appisolo. Eccola che arriva con le costruzioni. Sicuramente mi chiederà di edificare l’Empire State Building. Me lo chiede.

– 17:00 – E’ nervosa. Non ha riposato nel pomeriggio. Però in compenso ha scritto con le matite colorate sul muro, ha smontato un poster, ha rovesciato e sparpagliato circa 480 pezzi di costruzioni nel corridoio. Ha quasi ucciso il cane. Però meno male ha mangiato.

– 22:30. Il “favole time” per appropinquarla al riposo notturno. Oggi cadrà come una pera dopo la nottata sui 39 di febbre. No. Non cade. Io ci sono vicina. Pretende Il brutto anatroccolo per circa 10 volte. Poi chiede la favola di “Arancino e Arancione” che (tragedia) ha inventato il papà. Non la so! Non la so! Giuro che Arancino e Arancione non li so. Non è che non li ho ripassati. Non li so proprio. Li ha inventati lui. Ora lo chiamo allo studio che ancora lavora. Ma poi no. Dai. Passo ad altro. Si scorderà. Si scorda. Si addormenta finalmente. Le sfioro la fronte per sentire se è calda. Svengo accanto a lei.

Il giorno successivo, a parte la febbre che per fortuna non si è palesata se non in forma molto blanda, tutto si è ripetuto quasi uguale.

Si.

Mi sento provata.

E un po’ non so più chi sono.

Annunci

4 pensieri su “Due giorni.

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...