Quelle giornate un po’ così…

50665564527524728_UUTdR4bx_c

In cui fai delle cose (molte) ma ti sembra di non aver fatto niente.

In cui esci e torni, e ti sembra di non essere uscita affatto.

In cui devi lavorare ma non lavori perché altri piccoli (molti) impegni della vita quotidiana ti distraggono, trattengono, implorano.

E poi, mentre lei dorme placida per il suo riposino, ti fermi un attimo a pensare.

A tutto quello che non hai fatto e che devi fare.

A quello che speri per il futuro di tua figlia, nata in un paese allo sbaraglio.

A come proteggerla.

A come farla vivere in una enorme bolla di sapone, al di sopra (ma non troppo) di tutto ciò che attorno accade.

A come vorresti pettinarla, quando avrà i capelli lunghi.

Al futuro che vorresti assicurarle ma che non conosci.

Alle porte che dovrai far aprire per lei, per te, per tutti quelli a cui vuoi bene.

E poi, in quella breve pausa di sospensione, ti bevi un caffè;

accendi il computer;

e scrivi un post lanciandolo nell’aria, ignara di chi, magari concedendosi una pausa come te, lo leggerà.

ps: nonsense. Lo so. Perdono.

Annunci

5 pensieri su “Quelle giornate un po’ così…

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...