Una mattina al mare d’inverno

foto

E’ che un giorno all’improvviso,

di sabato mattina,

ti svegli, guardi fuori e annusi l’aria.

Il vento ti porta verso profumi lontani.

E capisci che devi inseguirli. Veloce.

Allora rapidamente decidi: carichi in macchina figlia, cani e marito,

e vai al mare.

E trovi una tavola azzurra profumata di storia e di pesce.

Quasi deserta.

Trovi un improvvisato piatto di pasta fumante che ti aspetta su un tavolino con la tovaglia di carta sopra.

E l’aria fredda che rende rosa le guance.

E lei che corre, con passo sempre più sicuro, verso una barchetta arenata sulla riva, tinta d’azzurro tempo fa da mani anziane.

E la pallina che salta veloce fra le dune con due cani felici che le corrono incontro, portandosi dietro lingue penzolanti.

E la serenità entra nei polmoni insieme all’aria fredda stemperata da un sole amico.

E quando torni a casa, realizzi che sei un po’ più stanca ma anche un po’ più felice.

Annunci

2 pensieri su “Una mattina al mare d’inverno

  1. Passati i tempi in cui facevo queste cose, e quanto mi mancano! Oggi mia figlia mi direbbe che non può venire perché deve studiare, e a me non sta il cuore a lasciarla… e così stiamo a casa, a casa, a casa, a casa… 😯

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...