Passeggiate natalizie (anche se sembra di stare a Cuba)

La passeggiata nella famosa, natalizia Piazza Navona era stata precedentemente rimandata per motivi meteorologici.

E oggi, in modo totalmente inaspettato, ci siamo ritrovati a passeggiare per una Roma tropicale (faranno tipo 30 gradi) e abbiamo preso la direzione che indicava “luogo più affollato del pianeta Terra” e l’abbiamo seguita.

Dunque in un battibaleno, eccoci qui che passeggiamo fra orrende bancarelle piene zeppe di robe cinesi e non, un chiasso assordante e le bellezze architettoniche (secondo me un po’ incazzate per lo scempio che ogni anno devono subire) completamente nascoste da nuvole di palloncini e tendoni incellofanati di plastica che manco Dexter.

Solo Bambola poteva trascinarmi in un’avventura così.

E qui lo scrivo e qui lo confermo che ho già dato.

E ribadisco che di andare a trascorrere le vacanze estive al Villaggio Vacanze dove tutti mi dicono che “anche se dici adesso di no vedrai che ci andrai, che i bambini si divertono un mondo e poi me lo saprai dire”, NON CI PENSO NEPPURE.

Comunque, come volevasi dimostrare, a Piazza Navona, lei si è divertita moltissimo: ha adorato i colori, e le bandierine svolazzanti, e la giostra che gì-a gì-a (leggi: gira molto velocemente) tipo a velocità centrifuga che ‘sti ragazzini un altro po’ e ce li troviamo abbarbicati sulla fontana del Bernini (pace all’anima sua se avesse saputo  a cosa andavano incontro le sue opere…)

Ma soprattutto Bambola ha amato i palloncini coloratissimi a forma di qualunque cosa, evidentemente gonfiati da minuscole formiche con un qualche gas proveniente da Marte visto che se li fanno pagare 5 euro l’uno..

foto-7

foto-6

E così ora in casa, come se non bastasse, oltre a un enorme pesce rosa, abbiamo pure un Barbapapà gigante che svolazza roseo nei pressi del soffitto.

Che l’altro giorno il cetaceo mi ha oscurato improvvisamente la luce e ho pensato (facendomi quasi venire un colpo apoplettico) che ci fosse un gigantesco ufo in fase di atterraggio sul tavolo della mia cucina.

Annunci

2 pensieri su “Passeggiate natalizie (anche se sembra di stare a Cuba)

  1. Dopo la lettura del tuo post, Cla ha commentato le foto: guaaaada mamma…quanti pallocciniiiii…titti…barabapapà…Come vedi noi mamme siamo” condannate” alle bancarelle, ai palloncini natalizi e…come ti capisco!!

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...