La vera di storia di Cenerentola

cenerentola

Cenerentola doveva andare a una festa.

Ma non aveva le scarpe.

E allora decise di andare alla festa con la zucca.

Quindi scese in cucina, prese una zucca, la divise a metà e ci fece due paia di scarpe;

e, ciaffete ciaffete, si avviò al castello.

Mentre andava al castello, Cenerentola si accorse che aveva i piedi arancioni;

e allora si fermò a una fontenella per pulirli.

Alla fontanella, da dove sgorgava acqua limpidissima, trovò due bicchieri a forma di scarpa.

Se li mise ai piedi e andò alla festa.

Quando arrivò, i piedi le facevano male per via delle scarpe di vetro, e quindi decise di rimettersi le zucche.

però dopo un po’ il castello era pieno di strisciate arancioni.

Allora decise che era meglio andare a casa anche se la festa non era finita.

Il giorno dopo il principe, mentre puliva il castello, trovò le due scarpe di cristallo e disse: “De chi so’ ste scarpe?”

E la servitù rispose: “De Cenerentola. C’è venuta lei.”

.

Ps: e questa fu la prima favola che il papà, a corto di idee e di memoria, raccontò a Giulia.

Annunci

Un pensiero su “La vera di storia di Cenerentola

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...