Essere irrequiete

La bambina scalcia come un cavallo.

Si agita. Si impenna sulle coperte.

Scalpita e grida “cam-mi-na-re” (Leggi: cara mamma non vedi che sono perfettamente vigile e che non ho nessuna intenzione di dormire? Ti prego di comprendere che anche io ho le mie esigenze anche se non so comunicartele perfettamente. Io ora voglio cam-mi-na-re. Capitoooooo?!)

La bambina non sopporta le coperte.

Appena la infili nel lettino si agita come una posseduta finché non si ritrova completamente  scoperta.

Dopo numerosi tentativi che hanno coinvolto il rimbocco strategico delle coperte, il maglione di lana sopra al pigiama, la tuta da sci, ho finalmente trovato la salvezza.

Questa:

Gente, stasera l’ho imbustata.

Annunci

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...