So’ momenti belli

La bambina gira per casa ripetendo: “Cacca, cacca, caaacca…caccona!”

I genitori si preparano all’imminente evento.

Tenendo sotto controllo la bambola, si guardano complici studiando la strategia ottimale.

La bambola diventa rossa conprimendo il viso come un limone spremuto.

Silenzio.

E’ ora viola.

Silenzio.

La bambola torna a un’espressione vagamente umana.

Il fatto è compiuto.

La tecnica in casa è ormai sperimentata e reca con sé sempre risultati vincenti.

La mamma prende la bambola e si appropinqua alla zona cambio.

Vengono disposti gli strumenti al fine di ottimizzare i tempi: pannolino, salviette, asciugamano e crema.

La mamma entra in apnea, mentre il papà spalanca le finestre e libera la strada da ogni eventuale ostacolo fra lei e la pattumiera.

La mamma apre il pannolino.

Con la velocitaà di Bolt alle ultime olimpiadi lo avvolge, lo chiude, lo lancia al papà in posizione staffetta.

Lui lo afferra con decisione e correndo (sempre in apnea) attraversa la casa, raggiunge il terrazzo, apre la pattumiera e…

TOUCH DOWN.

Missione compiuta.

Fine della storia.

Annunci

2 pensieri su “So’ momenti belli

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...